• 2 commenti
  • 25/05/2023 14:54

“Lucca capitale italiana della cultura 2026? E’ una candidatura credibile e inclusiva”


Il Consigliere regionale di Fdi, il deputato Capogruppo FdI in Commissione Cultura della Camera ed il coordinatore comunale Fdi: “Una candidatura aperta al territorio, lontana dalle polemiche e litigi con cui Tambellini e Del Ghingaro divisero Lucca e Viareggio nel nome di Puccini”
 
Lucca 25/05/2023 – “Lucca capitale italiana della cultura 2026? E’ una candidatura credibile e inclusiva. Aperta al territorio, lontana dalle polemiche e litigi con cui, tra il 2021 ed il 2022, Tambellini e Del Ghingaro divisero Lucca e Viareggio nel nome di Puccini” dichiarano il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi, il deputato Alessandro Amorese, capogruppo Fdi in Commissione Cultura della Camera, ed il coordinatore comunale Fdi Marco Martinelli.
 
“Entro il 29 marzo 2024 è previsto l’annuncio della città vincitrice, a cui sarà assegnato il titolo con delibera del Consiglio dei Ministri. E Lucca ha tutte le carte in regola, sosterremo con impegno e energie la decisione del Comune di Lucca e del sindaco Pardini -sottolineano Fantozzi, Amorese e  Martinelli- Il percorso è sicuramente ambizioso ma la tradizione culturale di Lucca lo impone. Una città al centro di un territorio ricco di eccellenze tra monumenti e paesaggi unici. Sarà una candidatura che contribuirà ad un unire le altre realtà della provincia, perché l’occasione è unica per tutti e potrebbe portare risultati importanti e duraturi per l’intero territorio provinciale. Passato e presente uniti per portare Lucca verso il futuro!”.

          

I commenti

Ahahahahahahahah! Lucca Magica Cultura.
Ma quanto coraggio e sfacciataggine anche con questi "nuovi" politici!

Anonimo - 25/05/2023 17:57

Abbiamo approvato oggi la delibera con cui Lucca si candida al titolo di Capitale italiana della cultura 2026. L'atto costituisce il primo passaggio della procedura, a cui seguirà l'invio della contestuale manifestazione di interesse al Ministero della Cultura e la presentazione del dossier completo del progetto culturale. Entro il 29 marzo 2024 è previsto l'annuncio della città vincitrice, a cui sarà assegnato il titolo con delibera del Consiglio dei Ministri.

Un percorso molto ambizioso, frutto della tradizione culturale di una città che è stata una delle capitali dell'Italia preunitaria e che si trova al centro di territori che esprimono ancora oggi un'unicità irripetibile, dal mare, alle zone agricole, alle colline e montagne. Lucca e i suoi territori si sono espressi non solo con i monumenti e con i paesaggi che ancora oggi ammiriamo, ma con una vitalità e produttività che hanno le loro radici in un tessuto sociale, culturale ed economico che ha sempre avuto una dimensione fortemente internazionale.

Ci faremo carico delle eccellenze del territorio provinciale: incontrerò gli amministratori delle altre realtà della provincia, chiedendo la collaborazione di tutti, perché questo percorso rappresenta l'occasione per dotare tutto il nostro territorio di una struttura stabile di produzione e promozione culturale, i cui risultati potranno essere molto importanti e duraturi per tutti. Oggi accendiamo i motori di Lucca Capitale italiana della cultura 2026, con lo sguardo rivolto al futuro, ma usando come combustibile tutta la forza del passato e del presente.

#CapitaleDellaCultura #Lucca #2026

Dante - 25/05/2023 17:54

Gli altri post della sezione

Palazzo ducale

Complimenti per come viene ...

Qualcosa non torna!

Ieri ho qui letto l'artico ...