• 0 commenti
  • 18/03/2023 11:44

La positiva conclusione della vertenza Alival apra una nuova fase sindacale in Toscana

DOMINICI (UGL TOSCANA) “La positiva conclusione della vertenza Alival apra una nuova fase sindacale in Toscana : è questo il modello da seguire”

Il segretario confederale generale Ugl della Toscana Giuseppe Dominici commenta l’esito estremamente positivo della vertenza Alival, con la ricollocazione dei 29 dipendenti rimasti senza lavoro.

“Dopo un grande impegno collettivo, abbiamo ottenuto il risultato più importante : nessuno ha perduto il lavoro. Basterebbe questo a qualificare come straordinaria la conclusione della vicenda Alival- Lactalis, ma c’è di più.

Forse per la prima volta, una coralità di voci provenienti dal mondo politico, sindacale e sociale ha saputo coinvolgere il tessuto economico e produttivo in un progetto di solidarietà che dovrebbe essere preso a modello per le vertenze ancora in atto e per quelle, speriamo sempre meno, che dovessero affacciarsi in futuro. Un modello che potrebbe anche essere esportato a livello nazionale, che mette da parte gli egoismi per un obiettivo più alto.

Per una volta sono state messe da parte le rispettive appartenenze politico-ideologiche e il dialogo fra le sigle sindacali e la parte istituzionale, intendendo in questa definizione la Regione Toscana e il Comune di Ponte Buggianese, oltre che la Prefettura e gli altri organismi coinvolti, è stato molto proficuo, privo di pregiudiziali e volto solamente alla soluzione del problema occupazionale di 29 lavoratori e delle rispettive famiglie.

Da parte nostra ci siamo messi come sempre a disposizione e il nostro ruolo ha ottenuto importanti riconoscimenti anche da parte del sindaco di Ponte Buggianese, oltre che dagli altri attori di questa vertenza. Questo ci fa piacere, ma quello che vogliamo sottolineare, oltre ai ringraziamenti, è proprio il clima nuovo che si è respirato in questa circostanza e che ci auguriamo rimanga tale e si fortifichi anche per il futuro.

Per tutto questo vogliamo ringraziare il dirigente dell’unità di crisi della Regione Toscana Valerio Fabiani, Michele Beudò, l’ufficio Arti della Regione Toscana, la giunta e il sindaco di Ponte Buggianese Nicola Tesi e i titolari delle sette aziende del territorio che si sono rese disponibili a assorbire i lavoratori in esubero, insieme a tutti quelli che a vario titolo hanno partecipato alla trattativa.

Un ringraziamento sentito va anche alla struttura Ugl che ha lavorato intensamente per la soluzione positiva : Caterina Liparulo UGL RSA Alival Carla Ciocci, segretario UGL Agroalimetari, Tiziano Fabbri segretario confederale UGL Pistoia e Marco Visibelli segretario confederale UGL Lucca, visto che Alival ha una sede operativa anche a Lucca ”.  

Gli altri post della sezione

coerenza....bona !

Se fossero coerenti adesso ...

I CRIMINI DI GUERRA .

LA DECISIONE PRESA DAGLI I ...

Preparano lo zaino,

Preparano lo zaino, "scort ...