• 7 commenti
  • 14/06/2022 03:27

ANALISI DEL RISULTATO ELETTORALE DEL FAMOSO COMMENTATORE NOTTURNO

Chi ha vinto, chi non ha perso e chi ha perso? Cosa succederà? Ha vinto il PD, in quanto da solo, con l'appoggio di liste create ad hoc per le elezioni, ha raggiunto la percentuale di quasi il 43 per cento, ovvero sei punti in più di quelli che ebbe Tambellini cinque anni fa Ha vinto il Barsanti, il quale riesce a coagulare attorno a se un'area di estrema destra populista e neo fascista che non ha eguali in nessun capoluogo italiano. A Lucca l'estrema destra ha quasi il dieci per cento, un vero record Ha vinto il Colombini, il quale, grazie all'area No Vax, arriva al quarto posto e penso che arrivi in Consiglio Comunale Non ha perso il Pardini, il quale conferma il voto che cinque anni fa prese il Santini. Pardini non riesce né a riassorbire parte della destra estrema, né a sfondare al centro, né a convincere a votare, con la speranza di un cambiamento, quelli che al seggio non ci vanno più. Però, avendo il Pardini meno di nove punti di svantaggio dal Raspini, non può essere considerato sconfitto. Specie se avrà lo stomaco di allearsi con il diavolo, ovvero con i neo fascisti, operazione pericolosa, ma aritmeticamente capace di portare al ribaltone il 26 giugno Perde pesantemente Gottardo. Il PD tiene insieme una vasta area che comprende moderati di centro destra, moderati di centro, moderati di centro sinistra e anche elettori di sinistra. Non c'è trippa per i gatti comunisti. Un disastro totale! Perde duramente il polo centrista. Veronesi era un candidato evidentemente inadeguato, privo di immagine positiva, poco conosciuto, incapace di comunicare efficacemente con gli elettori. Un'area centrista al sei - sette per cento sarebbe stata il vero ago della bilancia, ma Veronesi non prende nulla al PD e nulla a Forza Italia. Perde di brutto la lista dell'Architetto, cui si sono aggregati un Marchini che sperava di passare da eroe uscendo di giunta sull'affare Manifattura e la Buonriposi. Come ho sempre sostenuto i comitati millantano di essere rappresentanti della maggioranza dei cittadini. Invece, come sempre si dimostra quando danno luogo a liste elettorali, i comitati rappresentano solo loro stessi. I mille voti o poco più raccattati dall'Architetto sono una sentenza. Sia chiaro, su vari temi, il rassemblement dell'Architetto ha espresso idee nuove e interessanti (per esempio sull'immonda adesione del comune di Lucca a quanto stabilito per politiche infrastrutturali delle cosiddetta "area vasta"), ma l'aver fatto fallire il progetto Manifattura Sud ha provocato solo danni alla città e tale battaglia è stata tutt'altro che popolare. Cosa succederà? Pardini non ha perso anche se parte svantaggiato. Credo che tenterà l'alleanza con l'area barsantiana. A me questa alleanza pare un suicidio, ma può anche darsi che nell'Italia e nella Lucca alla deriva di oggi gli elettori moderati che ancora sono legati al centro destra possano digerire la presenza di soggetti come i seguaci di Paragone, i fascistoni putiniani della Rete dei Patrioti, l'ex sindacalista CGIL Bindocci, i fascisti libertari di Casapound, ecc. A me sa tanto di nazional socialismo del terzo millennio, ma ....vedremo.....

I commenti

Non se ne fa una questione di bravi o cattivi ragazzi, ma di bravi o cattivi amministratori.
Se lei è tra coloro che hanno beneficiato dell'amministrazione pd, con ciò che comporta, è evidente che non si è "accorto" di come è stata ridotta la città. Se così non è, non può che auspicare un cambiamento profondo e radicale, questo cambiamento è rappresentato da Pardini, le altre liste che non hanno superato il primo turno dovranno tutte apparentarsi con Pardini, più o meno in modo ufficiale, per evitare che il pd continui a fare il bello e il cattivo tempo alle spalle dei cittadini lucchesi.
Se lei non farà la sua scelta di cambiamento solo per una "puntata" personale e assolutamente discutibile, ribadisco, si assumerà la responsabilità di chi governerà la città nei prossimi anni.
Chiariamo una volta per tutte, il 26 giugno si sceglie tra chi ha dimostrato incapacità amministrativa e scarsa lungimiranza (il pd), con chi invece ha alle spalle una storia di professionalità, coerenza e successi (Pardini).

Daniele R. - 16/06/2022 09:21

Vede, il Barsanti può anche essere un bravo ragazzo, così come i suoi camerati, ma per me c'è un limite che è pericoloso oltrepassare. Se Pardini lo oltrepassa con un apparentamento ufficiale, ammesso poi vinca, dovrà assumersi notevoli responsabilità. Penso sarebbe più saggio un apparentamento con Renzi/Calenda/Lucca civica e lasciar perdere il resto.

Anonimo - 16/06/2022 01:52

Io mi riferisco chiaramente all'esperienza amministrativa, che non può che definirsi disastrosa, di questi ultimi dieci anni. La città è in sfacelo sia da un punto di vista sociale, culturale, di decoro urbano ecc. La responsabilità, a meno che non si voglia fare un artificio mentale, è senza ombra di dubbio del pd e delle persone che hanno amministrato. Niente può essere peggio e quindi un'alleanza tra Pardini e Barsanti non sarebbe certo un male se l'intento è quello di cambiare. Se lei non andrà a votare si assumerà la grave responsabilità di continuare nel solco del disfacimento totale della nostra città.

Daniele R. - 15/06/2022 10:11

Lei sbaglia. Il PD oggi ha assorbito molti voti che ai tempi di Fazzi andavano sulle civiche di centro e su Forza Italia. Io sono di destra e per destra intendo destra liberale e moderata. Francamente i fascisti al dieci per cento non mi piacciono. Spero Pardini eviti l'apparentamento con tali soggetti. Non voterò comunque Raspini, ma certo potrei andarmene a fare una gita.

Anonimo - 15/06/2022 01:17

Vada sul sito del Comune di Lucca e troverà tutto, preferenze comprese.

Anonimo - 15/06/2022 01:13

Onestamente reputo molto più pericolosa l'accozzaglia di csx piuttosto che una eventuale alleanza Pardini Barsanti, entrambi hanno dimostrato negli anni come si amministrano le cose pubbliche e private il primo, e con ottimi risultati, mentre il secondo come si fa politica in consiglio comunale. Oltre alle questioni ideologiche, più importati sono le cose concrete e il pd ha dimostrato concretamente di rappresentare un pericolo e un danno enorme per tutta la città.
Chi vota pd ha evidentemente interessi personali nella gestione poco chiara che ha caratterizzato la vita politica degli ultimi 10 anni oppure semplicemente un attaccamento atavico alla "bandiera" che lo porta a votare senza pensare.

Daniele R. - 14/06/2022 15:01

la lista del PD , senza le liste collegate quanti voti ha preso? come si fa a saperlo? E in centro storico come sono andate le percentuali??

franco N - 14/06/2022 08:20

Gli altri post della sezione

Il bilancio dell'ANPI

Ho letto il comunicato del ...

Il fascismo della Meloni

Quello che la Meloni non c ...

Veronesi e Cecchini

Ci fa molto piacere che il ...

Che pena!!

Ma poveri lucchesi che dev ...

Inopportuno perché ?

Perché inopportuno ?...al ...