• 0 commenti
  • 21/12/2022 18:25

LUCCA: FLOROVIVAISTA NUOVO PERSONAGGIO SIMBOLO PRESEPE

LUCCA: FLOROVIVAISTA NUOVO PERSONAGGIO SIMBOLO PRESEPE, CONSEGNATA AL VESCOVO GIULIETTI LA STATUINA DI FONDAZIONE SYMBOLA, COLDIRETTI, CONFARTIGIANATO

 

Il personaggio del presepe 2022 è la florovivaista con la statuina consegnata al Vescovo di Lucca, S. E Monsignor Paolo Giulietti per iniziativa della Fondazione Symbola, Coldiretti e Confartigianato. La statuina è stata consegnata al Vescovo Giulietti dal Direttore di Coldiretti Lucca, Francesco Cianciulli e dal Direttore di Confartigianato Lucca, Roberto Favilla.

 

Obiettivo dell’iniziativa è quello di aggiungere al presepe figure che ci parlino del presente ma anche del futuro e della dedizione di agricoltori e artigiani. Lo scorso anno il personaggio simbolo del presepe era stata l’infermiera anti-Covid proprio a sottolineare l’emergenza pandemica in atto e l’impegno del personale medico. Quest’anno è stata scelta la florovivaista che ha affrontato le difficoltà della pandemia e della guerra per continuare a garantire servizi e prodotti ai cittadini nonostante l’aumento esponenziale dei costi energetici nei campi e nelle serre. Inserire questa “nuova” figura, simbolo delle imprese impegnate nella cura e manutenzione del nostro patrimonio verde e della biodiversità, in aderenza con l’enciclica “Laudato Sì” di Papa Francesco, è un’idea inedita per parlare di un’agricoltura plurale e differenziata, che produce cibo e insieme, beni immateriali indispensabili per la qualità della vita. 

 

La statuina è poi l’esaltazione dell’artigianato simbolo della sostenibilità espressa dagli artigiani e dalle piccole imprese e declinata su tre fronti: economico, sociale, ambientale. 

 

La scelta della florovivaista, per il presepe 2022, è anche un tributo ad un comparto strategico per l’economia agricola toscana. Con quasi 2.600 imprese florovivaistiche la Toscana è la prima regione italiana per la produzione di fiori e piante secondo l’elaborazione di Intesa Sanpaolo su dati Istat. Sono invece 200 le aziende nella sola provincia di Lucca concentrate principalmente tra la Versilia e Viareggio. Un settore impegnato nel garantire bellezza e migliorare la qualità della vita con il contrasto ai cambiamenti climatici, all’inquinamento dell’aria e al dissesto del territorio ed espressione di una agricoltura multifunzionale capace di generare esternalità positive per il bene della comunità e dell’ambiente, nonostante i rincari e le grandi difficoltà economiche. 

 

Per informazioni https://lucca.coldiretti.it/ pagina ufficiale Facebook @coldirettilucca, Instagram @Coldiretti_Toscana e  pagina ufficiale YouTube “Coldiretti Toscana”

Gli altri post della sezione

Doppia Linea continua

Viale Europa . Doppia Line ...