• 1 commenti
  • 23/11/2022 12:31

Continua per Alessio Medici e i suoi Violentor il tour mondiale di “Manifesto di Odio”, il nuovo album.


Dopo il Nord Europa, un tour di 25 date in Sud America.

 

Appena rientrati da un tour dove si sono esibiti in Finlandia, Svezia ed alcuni festival importanti tra cui il Rockstadt di Brasov (Romania) e il Lowland di Szeged (Ungheria), la band lucchese dei Violentor, capitanata da Alessio Medici, poliedrico artista e organizzatore di livello internazionale di Ghivizzano( Lucca), andrà a breve oltreoceano, in Sud America.

Dopo i noti problemi, la ripartenza per loro è stata fulminea e i riscontri sono giunti dal nuovo disco “Manifesto di Odio” ,il quinto della loro discografia (e l'unico cantato in italiano) della band che è stato pubblicato dalla Time To Kill Records.

Proprio Alessio chitarrista, cantante e compositore, quello che in gergo si definisce mastermind, ha un ruolo importante in questo genere molto estremo del metal , ma che può contare su seguito di molti  fans, soprattutto nel Sudamerica e proprio in questa parte del mondo, a gennaio, partirà la seconda parte del suo tour mondiale.

Cile, Ecuador, Messico, Perù e Colombia saranno le nazioni toccate da una trentina di date del “Tour de la Bestia”, dove la belva feroce è proprio Alessio Medici e le parole di fuoco che usa per attaccare tutto quello che gli sembra sbagliato, sono accolte con grande soddisfazione dei molti metallari che lo vanno a ascoltare.

Il disco è disponibile su tutte le piattaforme e in copia fisica direttamente alla Time To Kill Records. 

I commenti

Li seguo da quando sono bimbetto, che tempi

anonimo - 23/11/2022 16:25

Gli altri post della sezione

SUCCESSI CLUSTER

La Cluster continua e m ...

Che belle luci

Una città davvero illumin ...

"L'amore non ha età"

Nell'ambito della rassegn ...