• 0 commenti
  • 20/11/2022 11:12

“Pinocchio” ispirato al racconto “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” di Carlo Collodi

Domenica 20 novembre, dalle ore 16, al Teatro dei Rassicurati di Montecarlo si terrà la terza giornata della DODICESIMA edizione del Festival Nazionale Città di Montecarlo “L’Ora di Teatro - Un Sipario aperto sul Sociale” organizzato dalla F.I.T.A. - Comitato Provinciale Lucca in collaborazione con il Comune di Montecarlo e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.


DOMENICA 20 NOVEMBRE 2022, DALLE ORE 16

TEATRO DEI RASSICURATI / MONTECARLO


Alle ore 16:00, la performance socio-educativa


Istituto Comprensivo Lucca 5 - Scuola Primaria “Carlo Lorenzini” / San Pietro a Vico

Pinocchio” ispirato al racconto “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” di Carlo Collodi


Lo spettacolo

Pinocchio, il burattino di legno che non impara mai dai suoi errori e che solo con molta fatica riesce a superare la sua voglia di distrazioni, è conosciuto da tutti come un personaggio che racconta bugie e a cui cresce il naso, ingenuo e credulone ma di buon cuore.

Il lavoro messo in scena è il frutto di una magnifica sinergia che ha chiamato a partecipare i bambini e le bambine, gli insegnanti, le famiglie, la F.I.T.A. e il Teatro e il grande, intramontabile racconto per grandi e piccini che è “Pinocchio”.


Con i bambini e le bambine della classe IV


Regia di ELISABETTA NANNIZZI, MARCO PIERUCCI e ELENA SORO



A seguire, alle ore 17:30 circa, IN CONCORSO


Compagnia degli Evasi / Castelnuovo Magra (La Spezia)

The Influencer” di Roberto Ross


Lo spettacolo

Teo e Lisa sono una famiglia con una mentalità giovanile e di ampie vedute, sono genitori esperti che educano i figli a pensare, non a “cosa pensare”. Si ritrovano in casa Alfio e Mara, al loro opposto una famiglia stereotipata al soldo e senza valori culturali: Alfio è un burbero industriale, sua moglie Mara una casalinga succube e remissiva. Sono andati lì perché nello zaino della loro figlia hanno trovato una bustina di “droga” (o presunta tale) e nel telefonino un video nel quale si vede Lester, figlio di Teo e Lisa, che gliela consegna. Ne nasce una discussione fra il serio e il ridicolo, due modi di pensare ed educare opposti a confronto.

Ma cosa sarà realmente successo?


Regia di ALESSANDRO VANELLO



Note di servizio

Il biglietto d’ingresso per l’intero pomeriggio costa € 8,00 (€ 5,00 per bambini dai 7 ai 12 anni).

Per informazioni e prenotazioni, si può contattare Rita al numero 320/6320032 o alla casella di posta elettronica fitalucca@gmail.com.

I programmi delle rassegne organizzate dalla F.I.T.A. Lucca sono consultabili sul sito www.fita-lucca.it o sulla pagina Facebook Federazione Teatro Amatori Lucca.

Gli altri post della sezione

I Presepi di Pescaglia

A Pescaglia ritorna la Via ...