• 1 commenti
  • 05/07/2024 20:24

Travaglio, bugiardo e fifone


Il direttore del “Fatto” putiniano, Marco Travaglio, ha il dente avvelenato col Bolscevico perché

l'Organo del PMLI smaschera sistematicamente la sua martellante campagna di stampa composta da

due velenosi ingredienti: odio viscerale e sprezzante verso l'Ucraina e il suo presidente Zelensky e

apologetica difesa, anche se viene spacciata per essere critica e indipendente, del nuovo zar Putin.

Non ha il coraggio di risponderci pubblicamente, e meno che mai di aprire un pubblico dibattito sul

tema della guerra all'Ucraina, ma preferisce metodi solitamente praticati dai mafiosi, dai poteri

occulti e in passato anche da Berlusconi per mettere a tacere i loro oppositori.

Refrattario a ogni critica e nel tentativo di intimidirci e tapparci la bocca, nel febbraio scorso aveva

“sperato ” che il PMLI fosse finalmente “querelato per diffamazione ” per aver pubblicato su “Il

Bolscevico”, organo del PMLI, l’articolo intitolato “Il Fatto quotidiano utilizza gli intellettuali

fascisti per sostenere Putin”. Tentativo miseramente fallito perché noi abbiamo continuato a

smascherare pubblicamente tutte le falsità e gli imbrogli raccontati da Putin per giustificare la sua

aggressione militare all'Ucraina e il suo ambizioso disegno di restaurare il vecchio impero zarista.

Quando il 14 giugno “Il Fatto” putiniano ha pubblicato la Risposta di Travaglio a una Lettera del

giornalista ucraino Vladislav Maistrouk, abbiamo voluto pubblicarle entrambe sul n. 25 del

Bolscevico, nel rispetto di quella obbiettività e completezza dell’informazione tanto invocate dai

cosiddetti media democratici, insieme a un nostro commento che si chiudeva con queste parole:

“Leggendo questa Lettera del giornalista ucraino e l'imbarazzante risposta del direttore del “Fatto”,

vedrete smascherato Travaglio ancor più del passato come un incorreggibile anticomunista

filoputiniano.” Il nostro è apparso ai suoi occhi come un reato di lesa maestà, troppo per passare

sotto silenzio. Ma invece di avere il coraggio di scrivere una risposta pubblica, argomentata e

convincente si è abbandonato all'invettiva e all'insulto gratuito attraverso una mail inviataci in data

29 giugno con queste testuali parole: “Si legga ciò che dissero Bennet e il negoziatore ucraino sugli

accordi di Istanbul, somaro. Marco Travaglio ”

Somaro a chi? Ma ci faccia il piacere, l'avrebbe fulminato Totò. Noi saremmo somari perché non

conosciamo gli accordi di Istambul, ma forse li conosce lui? O piuttosto si riduce a ripetere

pappagallescamente la narrazione propinata da Putin e dai suoi servi e ce la spaccia per vera pur

sapendo che il testo di quegli accordi è rimasto sempre segreto, e quando è filtrato all'esterno non

poteva non essere manipolato, inaffidabile e parziale. Accordi fantasma mai sottoscritti dalle parti

né mai arrivati a una qualche significativa conclusione. Ma perché Travaglio evita ogni confronto

pubblico sul suo giornale? Evidentemente teme di uscirne malconcio.

Attribuire al fallimento degli accordi di Istambul la causa della continuazione della guerra in

Ucraina serve a Putin per negare l'evidenza storica rappresentata dall'aggressione e invasione delle

truppe nazizariste compiute nel febbraio 2022 e quindi scaricare sull'Ucraina e sull'imperialismo

dell'Ovest la colpa di non volere la pace. È l'Ucraina a essere stata aggredita e invasa e non la

Russia, e non ci sarà nessuna pace giusta e duratura se non si mette fine a questa aggressione

militare e alla mutilazione dell'Ucraina delle 4 regioni di Kherson, Zaporizhzhia, Donetsk e

Lugansk (oltre che della Crimea annessa nel 2014). Putin si ritiene il padrone dell'Ucraina, ecco

perché lo considera un Paese a sovranità limitata.

E allora chi è il somaro e chi il falsificatore storico? Il Bolscevico o piuttosto l'anticomunista

putiniano Travaglio?

3 luglio 2024

Articolo de “Il Bolscevico”, organo del PMLI, n. 27/2024 e pubblicato sul sito www.pmli.it)

I commenti

La campagna putiniana è la certificazione finale del livello di Travaglio.....

anonimo - 06/07/2024 01:23

Gli altri post della sezione

Anatomia del Peto

La scoreggia o scoreng ...

Forza Italia:

La nota del partito dopo l ...

Replica Sistema Ambiente

Gentilissimo Direttore de ...