• 0 commenti
  • 13/06/2024 11:42

Pugilistica Lucchese - attività internazionale

Proseguono gli impegni in campo internazionale per la Pugilistica Lucchese. Durante la scorsa settimana, infatti, una squadra composta da tre atleti, Giada Carlotti, Leonardo Fantile e David Lorandi, e dai maestri Giulio Monselesan e Ivo Fancelli si è recata a Brno, in Repubblica Ceca, per una sfida tra una rappresentativa toscana e quella locale. 
La trasferta però non ha portato i risultati sperati per i pugili nostrani, usciti sconfitti dagli incontri disputati sabato 8 giugno. Il primo a calcare il ring in questa sfida internazionale è stato Leonardo Fantile (Junior 58kg), che si è trovato di fronte Antonin Fordey (Bruiser Kromeriz). Il lucchese è però apparso un altro nel corso dell’incontro, lasciandosi tentare dall’utilizzo di diversi stratagemmi per fare ostruzionismo, invece del suo solito grintoso pugilato, vistosi solo a sprazzi, anche se con buoni risultati. Il poco che si è visto però non è bastato ad impressionare i giudici, che hanno giustamente decretato la sconfitta di Fantile. 
È poi stato il turno di David Lorandi (Junior 49kg) contro David Skalsky (Box Mikulov), con i due che hanno dato vita ad un incontro combattutissimo. Nonostante la prestazione sottotono di Lorandi, il livornese lucchese di adozione sembrava averla spuntata, ma il verdetto ha decretato una sconfitta non unanime che ha sorpreso sia il ragazzo che il suo angolo. 
Prestazione al di sotto delle aspettative anche per Giada Carlotti (élite 63kg), che ha affrontato Natalie Tobolicova (Bruiser Kromeriz). La lucchese è infatti apparsa poco sicura di sé sul quadrato, come se avesse perso la fiducia e i mezzi acquisiti a suon di allenamenti ed incontri sul territorio italiano, andando così a perdere nettamente l’incontro.  

Dopo questa fallimentare trasferta, c’è da augurarsi che abbia maggior fortuna Sasha Mencaroni (Youth 51kg), il quale, dopo una settimana passata in ritiro con la nazionale azzurra, è partito mercoledì 12 giugno per Kumanovo (Macedonia), dove si terrà il torneo internazionale Miroslav Petrovic. Il lucchese è stato nuovamente selezionato dal tecnico azzurro Francesco Damiani, già campione europeo e mondiale, per rappresentare l’Italia assieme ad altri sei suoi coetanei in questa importante competizione. E, se tutto andrà come deve andare, Mencaroni sarà impegnato fino a domenica 16 giugno con addosso la canotta della nazionale.  

Gli altri post della sezione