• 1 commenti
  • 27/05/2024 12:17

Assessore Barsanti replica alle critiche sull' impianto di San Cassiano

Non c’è niente da fare: una piccolissima minoranza della città proprio non riesce ad accettare che in merito all’impianto di San Cassiano si sia scelta la strada della legalità e della giustizia. È più forte di loro. Il risultato è che ogni argomento è buono per attaccare l’amministrazione. Peccato che, ben prima del comunicato strumentale di fantomatici residenti di San Cassiano (saranno sul fronte opposto di quelli ci hanno ringraziato per aver riportato la legalità e il rispetto delle regole nella zona?) e dell’ennesimo articolo degli arrampicatori di specchi, gli uffici tecnici avessero già programmato lo sfalcio dell’erba di campo e parcheggio, tanto che la stessa era già stata tagliata prima dell’articolo dei sedicenti residenti. Dunque la notizia non esiste. Ciò che esiste, invece, è che sul resto dell’impianto il Comune deve attendere le valutazioni tecniche del CTU (Consulente tecnico d’ufficio), che dovrà valutare la consistenza dei materiali presenti sull’area. Dopodiché, sapremo cosa potremo fare o non fare nell’impianto. Il resto sono chiacchiere, foto non aggiornate e goffi tentativi di difendere l’indifendibile. PS: nelle foto potete vedere com’è oggi, domenica 26 maggio, l’impianto nella parte dove il Comune può agire; PPS: ah, i rifiuti nel parcheggio fanno parte delle cose trovate dal Comune il giorno dello sgombero, come provato anche dalle vecchie foto. https://www.facebook.com/fabiobarsantilucca

I commenti

Legalità e Giustizia non esistono nel tuo vocabolario,
prima di parlare , se ti riesce,impara il significato.

anonimo - 27/05/2024 18:25

Gli altri post della sezione

Successo per

Sala gremita all'Agorà pe ...

Capannori e Lucca

anche se ad alcuni ultras ...