• 0 commenti
  • 11/05/2024 19:53

UNITI PER SAN ROMANO IN GARFAGNANA, PRESENTATA LA LISTA PER RAFFAELLA MARIANI SINDACA

San Romano in Garfagnana, 11 maggio 2024 - Si chiama Uniti per San Romano in Garfagnana ed è la lista che sostiene la ricandidatura a sindaca di Raffaella Mariani. Dieci nomi che rappresentano il territorio comunale, dieci persone impegnate nei vari ambiti della società e della comunità, con un connubio di esperienza, radicamento e dinamismo. Queste le caratteristiche della lista presentata oggi per le elezioni comunali dell’8 e 9 giugno 2024.

Una lista che punta a rieleggere la sindaca uscente Raffaella Mariani: la presentazione ufficiale della squadra è in programma domani, domenica 12 maggio, alle 21, al Teatrino di Villetta.

“Con una squadra affiatata e preparata, unita da concretezza, trasparenza e capacità amministrativa ci mettiamo in gioco per continuare a dare a San Romano in Garfagnana opportunità tangibili e reali, occasioni di crescita e strumenti per attrarre ancora nuovi finanziamenti e quindi possibilità di lavoro e sviluppo - spiega la sindaca uscente, Raffaella Mariani -. Dalla manutenzione del territorio comunale e dei suoi centri storici alla promozione dei valori sociali, sanitari, formativi, associativi, culturali e sportivi; dal sostegno alle attività produttive, artigianali turistiche e agricole alla qualità dell’ambiente; dalla bellezza del paesaggio alle innovazioni offerte dai processi e dagli strumenti tecnologici: questi sono i punti-cardine attraverso cui si sviluppa il nostro programma e intorno ai quali si è formata la lista Uniti per San Romano in Garfagnana”. 

“Tra i tanti punti fermi di questi anni - continua Mariani - c’è la capacità di aver attratto a San Romano in Garfagnana milioni di euro di finanziamenti - ben 13 milioni, tra bandi europei, statali e regionali - che ci hanno permesso di realizzare e avviare progetti importanti senza toccare le tasche dei cittadini. La sfida che abbiamo di fronte, tra le altre, deve rivolgersi in particolare alla cura dei servizi educativi, come il potenziamento dell’asilo nido, la scuola materna e la primaria di primo grado a cui abbiamo garantito supporto per corsi straordinari. Potenzieremo la biblioteca e ludoteca, schierandoci sempre di più al fianco delle famiglie; investiremo ulteriori risorse nella sicurezza del territorio e dei siti pubblici strategici, nella valorizzazione dei beni culturali e ambientali, nella realizzazione di nuove aree parcheggio, nella rigenerazione di centri storici e nella promozione turistica attraverso percorsi pedonali e ciclovie oltre che aree di sosta per camper”. 

Sul fronte ambientale, San Romano in Garfagnana vuole cogliere l’opportunità rappresentata dalla creazione di comunità energetiche per la gestione in autoconsumo di cittadini, associazioni e amministrazione comunale attaverso l’utilizzo di energie rinnovabili. “Siamo alla ricerca di finanziamenti per ampliare alle frazioni che non lo hanno ancora installato il sistema di teleriscaldamento e vorremmo promuovere la cura e la manutenzione di aree vocate a pascolo o all’agricoltura per creare filiere agro-forestali. Vogliamo inoltre dare continuità a molti degli interventi avviati legati ad alcuni dei beni più identitari del nostro comune, come i boschi e la Riserva dell’Orecchiella. Un patrimonio di possibilità che intendiamo portare a compimento nei prossimi cinque anni”. 

LISTA UNITI PER SAN ROMANO IN GARFAGNANA

Stefania Caraffi, 38 anni, infermiera professionale. “Sono infermiera, studentessa universitaria e soprattutto mamma. Ho scelto di diventare consigliera con il desiderio di sostenere la comunità sia nel mantenere tutto quello che è “buono” sia nel crescere per far fronte alle nuove difficoltà (spopolamento, aumento dell’anzianità, solitudine soprattutto dei più fragili, conciliazione vita-lavoro-famiglia).Il mio contributo è rivolto maggiormente al supporto di coloro che hanno bisogni sociali e sanitari, per continuare a costruire una comunità sempre più solidale e coesa”.

Gerry De Lucia, 46 anni, operaio forestale. “Il mio impegno per la cosa pubblica risale a diversi anni fa e ciò nonostante le motivazioni che mi spingono a partecipare sono ancora molto forti. Seguo anche la Cooperativa di comunità del comune i cui obiettivi sono cresciuti e contribuiranno a far crescere occupazione e valorizzazione del nostro territorio”.

Aldo Ferrarini, 54 anni, vigile del fuoco. “Ho deciso di candidarmi per proseguire la collaborazione con questo gruppo affiatato che è stato capace di portare e ottenere ottimi risultati per il Comune di San Romano e quindi per i cittadini tutti”.

Moreno Luccarini, 65 anni, pensionato. “Voglio dare una mano a questa amministrazione che già fa molto e per il senso di appartenenza a questo territorio, piccolo ma con tante necessità e opportunità”.

Fabio Marovelli, 49 anni, artigiano caseario. “Per me è un orgoglio far parte di questa amministrazione, perché mi ha permesso in questi anni e spero che mi permetterà ancora di aiutare i nostri cittadini a risolvere problemi che quotidianamente si possono manifestare, insieme a Raffaella e a tutti i dipendenti del nostro Comune che hanno dimostrato competenza e disponibilità verso tutti”.

Laura Masini, 52 anni, imprenditrice. “Da oltre 25 anni lavoro come libero professionista nella società AREA s.r.l., che si occupa di sicurezza nei luoghi di lavoro, igiene industriale, e igiene alimentare. Ho sempre partecipato attivamente alle varie attività, manifestazioni e iniziative organizzate nella frazione in cui risiedo, quella di Villetta, e da 20 anni faccio parte dell’amministrazione comunale, ricoprendo anche il ruolo di assessore. Ho deciso di continuare con l’impegno nell’amministrazione comunale per proseguire il percorso dei progetti avviati, e essere ancora un punto di riferimento per i nostri cittadini”.

Fabio Merlini, 56 anni, responsabile raccolte differenziate GEA Srl. Impegnato nei temi legati all’ambiente e cura del territorio e componente delegato nel Consorzio bonifica Toscana nord.

Elena Pieretti, 59 anni, impiegata settore assicurativo. “Sono nata e cresciuta in questo comune, motivata da un forte senso di appartenenza al territorio, decido di ricandidarmi con la volontà di contribuire (umilmente) alla crescita dello stesso e al benessere dei nostri concittadini”.

Roberto Rocchiccioli, 66 anni, pensionato. “La passione per la politica e per l'amministrazione della cosa pubblica mi ha accompagnato fin da ragazzo e anche ora, in età della pensione, non mi ha ancora abbandonato”.

Edoardo Vanni, 51 anni, assicuratore. “Ho accettato la sfida di mettermi a disposizione della comunità e dell’amministrazione comunale, per continuare a far crescere il nostro territorio”.

Gli altri post della sezione

Barbara MASINI

Per non sprecare il tuo vo ...