• 3 commenti
  • 02/04/2024 10:23

Grave aggressione in Psichiatria a Lucca

Siamo purtroppo a dare notizia di una grave aggressione da parte di un paziente ricoverato in Psichiatria al San Luca di Lucca. Il giovane paziente che ha dato in escandescenze appena ricoverato, ha destato clamore e paura aggredendo una guardia giurata chiamata in soccorso agli operatori, la quale è stata buttata in terra e bloccata dal paziente in una ghigliottina al collo con le gambe attorniate alla testa. Questo paziente pare sia esperto di arti marziali ed ha aggredito la Guardia giurata in servizio al San Luca intervenuta per lo stato aggressivo del giovane. Purtroppo sono dovuti intervenire oltre al personale sanitario presente anche una pattuglia di carabinieri che a loro volta hanno immobilizzato il paziente e chiamati rinforzi per la forza fisica e l'abilità atletica del ricoverato.La guardia giurata si è recata in infortuni avendo pure rischiato il soffocamento per asfissia. Tutto in un orario di passo in cui alcuni parenti sono stati fatti uscire in fretta e furia. Solo l'intervento di una sedazione profonda da parte di un medico rianimatore ha scongiurato la peggio agli operatori presenti. Comitato Base Sanitaria precedenti: https://www.lanazione.it/lucca/cronaca/infermiere-picchiato-abbc0728 https://www.iltirreno.it/lucca/cronaca/2023/07/27/news/paziente-aggredisce-un-infermiera-cercando-di-fuggire-dall-ospedale-1.100352530 https://www.gonews.it/2021/08/17/aggrediti-operatori-in-psichiatria-allospedale-di-lucca/ comitato autonomo italiano base sanitaria

I commenti

La cura cura ma se non c'è la cura non si cura

Francesca - 06/04/2024 10:55

In pissichiatria c'eno 'mmatti........ e 'mmatti fan il su' mestieri!!!

anonimo - 03/04/2024 02:07

Infermieritalia.com
Lucca: aggredisce violentemente operatori e vigilanza
Aprile 2, 2024
Un episodio di aggressione al personale sanitario davvero brutale quello avvenuto all’Ospedale San Luca di Lucca, nell’Unità Operativa di SPDC nella giornata di ieri, 1 Aprile 2024. Episodio per il quale riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa che segue.

Secondo la testimonianza ricevuta: “il giovane paziente che ha dato in escandescenze appena ricoverato, ha destato clamore e paura aggredendo una guardia giurata chiamata in soccorso agli operatori, la quale è stata buttata in terra e bloccata dal paziente in una ghigliottina al collo con le gambe attorniate alla testa.

Questo paziente pare sia esperto di arti marziali ed ha aggredito la Guardia giurata in servizio al San luca intervenuta per lo stato aggressivo del giovane. Purtroppo sono dovuti intervenire oltre al personale sanitario presente anche una pattuglia di carabinieri che a loro volta hanno immobilizzato il paziente e chiamato i rinforzi per la forza fisica e l’abilità atletica del ricoverato.

La guardia giurata si è recata in Pronto Soccorso per essere refertato, avendo pure rischiato il soffocamento per asfissia.Tutto ciò è accaduto nell’orario di visita dei parenti che sono stati fatti uscire in fretta e furia. Solo l’intervento di una sedazione profonda da parte del rianimatore ha scongiurato la peggio agli operatori presenti.

Pare davvero che la sicurezza in questo reparto, che ha avuto precedenti simili negli anni passati sia davvero a rischio”.



Speriamo che le Istituzioni riescano finalmente a prendere le dovute misure nei confronti di questi soggetti. Già dai prossimi giorni ci saranno novità in quanto si potrà procedere d’ufficio per lesioni personali ai professionisti sanitari sia che si tratti di lesioni lievi sia gravi o gravissime, indipendentemente quindi dalla volontà della vittima di sporgere querela.

Aiuto - 02/04/2024 19:04

Gli altri post della sezione

Geal SpA comunica

Geal SpA comunica che a ...