• 0 commenti
  • 20/07/2022 11:02

La Pugilistica Lucchese guarda al futuro: le giovani promesse sul ring di Marina di Massa.


Il pugilato è uno sport antico, ma non vecchio, come dimostra la Pugilistica Lucchese, che da diversi anni riesce a tenere il passo con le migliori società italiane proprio grazie al grandissimo impegno nel settore giovanile.  

Lo si può vedere chiaramente dall’ampia partecipazione dei propri giovanissimi atleti alla manifestazione interregionale Toscana contro Veneto, svoltasi domenica 17 a Marina di Massa nella suggestiva Piazza Betti di fronte al pontile. L’evento organizzato dalla Pugilistica Massese, per cui è previsto un secondo atto che si terrà a settembre in Veneto, ha infatti visto salire sul ring per gli incontri di Sparring Io ben sei giovanissimi atleti lucchesi delle categorie Canguri (10-11 anni) e Allievi (12-13). 

Questo nuovo modello di competizione è stato introdotto questo anno dalla Federazione Pugilistica Italiana per facilitare l’avvicinamento dei ragazzi del settore dell’avviamento al pugilato a quello del pugilato agonistico. A seconda della categoria, Canguri o Allievi, i match si svolgono sulla lunghezza rispettivamente di due o tre riprese da un minuto. In queste sfide è proibita qualsiasi forma di contatto "forte”, per cui la competizione si concentra sulle capacità tecniche e tattiche dei ragazzi. Lo Sparring Io è dunque un’importante esperienza per la formazione dei pugili di domani, che la Pugilistica Lucchese ha da subito sposato, organizzandone il campionato regionale presso il Lago Verde di Torre del Lago alla fine di giugno.  

A Marina di Massa ha dunque calcato il ring Andrea Lo Sasso Leon (Canguri), che ha pareggiato con Sanchez Jerico (Cuba Boxe Veneto). Stesso esito anche per il match di Andrea Sgueo (Canguro) contro Vanny Martinelli (Cuba Boxe Veneto), mentre Ernestina Russo Toribio Luz (Allieva) è stata battuta da Arianna Bordin (Ares Boxing Club Veneto). Tris di vittorie per gli altri Allievi di Monselesan: Matteo Porcu (Allievo) ha vinto ai punti su Bruno Giannattasio (Cuba Boxe Veneto), Riccardo Colombini (Allievo prossimo al debutto come schoolboy) riesce a superare David Lorandi (Spes Fortitude Livorno), e infine Giulio Nelli (Allievo) conquista la vittoria contro Carletto Stoiko (Ares Boxing Club Veneto). Non sono invece riusciti a trovare un avversario in questa occasione Matteo De Rosa (Canguro), Alberto Annezzi Lucchesi (Canguro) e Losha Gleon (Allievo). 

Adesso gli impegni della Pugilistica Lucchese prevedono una trasferta questo venerdì 22 a Pontedera, e un’altra sabato 30 luglio a Brindisi, assieme ad altri pugili della rappresentativa Toscana nella sfida interregionale con la Puglia. Poi, ad agosto, arriverà lo stop delle attività, per un mese di meritato riposo. 

Gli altri post della sezione

Bcl - Cecina

Terminate le amichevoli, ...