• 9 commenti
  • 01/02/2024 10:04

Piazzale Arrigoni è uno sgambatoio ?

Ma piazzale Arrigoni è diventato uno sgambatoio. A quanto pare si e anche un bel ritorovo di padroni di cani che la sera si ritrovano loro a fare due chiacchiere e i cani a defecare e urinare come vogliono. Amare i cani e detenerli è cosa nobile, farli defecare come piace nel mancato rispetto degli altri è da incivili. Il comune deve e può intervenire e sicuramente anche avere uno sgambaotio in città, se non si vuole fare un giro delle mura, può essere un idea da realizzare benchè ardua. Intanto la Polizia Municipale può fare controlli volendo, sia mai! FF

I commenti

1. Se fosse quello che evoca Lei tutte le razze canine da compagnia si estinguerebbero, in quanto sono state create dall'uomo. I canetti sarebbero tutti sgozzati e mangiati dai lupi. Le razze di stazza maggiore, derivanti da cani da guardia o da caccia potrebbero inselvatichirsi e dar luogo ad ibridi cane/lupo in grado di cacciare e quindi di sopravvivere
2. Il vostro concetto di natura buona e perfetta alterato dall'uomo è totalmente falso e oltre a questo ridicolo
3. L'uomo è un essere "naturale" come il cane. Né più, né meno. La vostra dannazione dell'uomo e santificazione della bestia è ridicolissima.
4. Tra pochissimo tempo avremo esseri senzienti non biologici ed esseri ibridi con innesti neurali e protesi varie. Vedremo quelli come li giudicherà. Naturali o no?

Anonimo - 03/02/2024 02:29

Il problema non è lo sgambatoio. Avere un cane al guinzaglio e meno non centra niente con la raccolta delle deiezioni. Posso tenere il cane al guinzaglio e farla fare su tutte le mura. Mentre sono d'accordo con sanzionare chi non raccoglie le feci e anche sanzionare chi non ha un sacchetto con se.( Cosa che ad esempio è prevista in alcuni comuni del nord).
Il problema spesso riguarda sempre poche persone, che però vista l'assiduità con cui frequentano la zona, fanno apparire la cosa come un comportamento equamente distribuito tra tutti i proprietari.
Giusto che siano fatti i controlli, ma personalmente mi limiterei alla verifica della raccolta delle deiezioni. Se si vieta che i cani siano lasciati liberi nella zona a breve avremmo un altro articolo che riguarda un'altra parte della citta.
P.S. Non mi sembra in questi anni di aver mai sentito di morsi o altro da parte di cani che frequentano Piazzali Arrigoni.

NG - 02/02/2024 14:30

Se fosse prato come natura comanda, senza cattedrali , gli animali potrebbero e dovrebbero essere a casa propria , gli intrusi siamo noi.Da ricordare che siamo noi gli abusivi.

Anonimo - 02/02/2024 14:12

Allòra, per intedessi, i ggristiani briai possin piscià, cacà e rece dove ni pare. I ccani sobri anco lòro possin fà uguale. Voréi capì quel che possin fà 'ggristiani sobri e 'ccani briai! Quello 'un l'ho anco a capì!!!

Anonimo - 02/02/2024 01:16

Casso com'è scelto Lé!! Alle fin cachin da tutte le parte!!! Po' se ni garba dì che defechin lo dica pure.........

Anonimo - 02/02/2024 01:12

I cani hanno diritto di andare sui prati, basterebbe portare con sé i sacchetti per le feci.

Anonimo - 01/02/2024 22:14

Io rivendico la par condicio. Se gli esseri umani ubriachi hanno il diritto di fare la pipì e la popò per strada a Lucca, anche i cani sobri devono poterlo fare liberamente!

Anonimo - 01/02/2024 17:12

In questo caso si può proprio dire: con il degrado della città, prendersela con chi porta a spasso il cane non mi sembra molto intelligente. Detto questo, pretendere dai proprietari che puliscano dove il cane fa i suoi bisognini mi sembra il minimo. Ci vuole civiltà e, dove non basta, l'intervento della polizia municipale. Ma questo è un altro discorso…

Anonimo - 01/02/2024 13:39

Circa cinquanta anni fa lo ricordo ero bambino è sempre stato pieno di feci

Lino - 01/02/2024 13:12

Gli altri post della sezione

Pretese = raglio

Il comune è sempre pronto ...

Doppia Linea continua

Viale Europa . Doppia Line ...

S. Michele VERGOGNA

Cosa aspettiamo che crolli ...