• 42 commenti
  • 21/01/2024 09:48

Vigilantes antimovida - che li paghino gli esercenti non i cittadini

Assurdo che i vigilantes anti movida siano pagati dai cittadini lucchesi e non dai titolari dei vari barini presso i quali staziona la folla vociante che questi tizi dovrebbero in qualche modo controllare. È vergognoso. Bisognerebbe capire che ne pensi la Corte dei Conti in merito, se questo spreco di soldi pubblici non configuri un danno erariale. Ieri sera sono passato da porta dei Borghi dove c'era la solita calca di ragazzotti diversamente giovani... E li ho visti. Erano in 5, anche una donna, tutti già in su con l'età, con dei gilet catarifrangenti gialli, che ciondolavano intirizziti dal freddo in mezzo alla suddetta folla. Chissà che per scaldarsi non si siano bevuti un bel punch caldo o qualcos'altro??? In ogni caso non è accettabile che a pagare queste figure siano i cittadini. Non servono poi assolutamente a niente. Perché quando i locali chiudono le persone che stazionano nei pressi se vengono allontanate vanno a radunarsi poco più in là disturbando il riposo di altri cittadini. Ma è più importante il diritto alla quiete pubblica e al riposo o il diritto al casino e alla maleducazione? E per tentare inutilmente di fare fare poca confusione deve pagare il cittadino stesso??? Speriamo che chi di dovere indaghi o che chi ha gli strumenti faccia un nell'esposto alla competente autorità giudiziaria. Ma quanto costa alla cittadinanza questo giochino di Confcommercio??? Io


foto di repertorio

I commenti

Sullo spostare tutto fuori dal Centro sono d'accordo con lei, ma dare la colpa alla movida per il decadimento del Centro è miope. Lucca ha iniziato ad essere meno ricca e "nobiliare" da quando la realtà economica del pianeta Terra ha iniziato a cambiare, da quando i ricchi sono diventati molti meno, e i poveri molti di più. Non è il Centro il punto, ovunque ora va di moda tutto (cibo, intrattenimento, vendita, ecc) ciò che è economicamente, psicologicamente e "moralmente" a misura di povero, perché se prima le persone costrette dal proprio ceto sociale a mangiare un panino portato da casa erano una su dieci, ora sono una su tre, e se prima le persone a cui si rivolgono le attività di cui lei auspica il ritorno (negozi al dettaglio ecc) erano una su dieci, oggi sono una su trenta, se non su cento. Il mondo è meno ricco e più povero (non sono la stessa cosa detta in un modo diverso), quindi se lei considera la fine della "Lucca bene" come equivalente di degrado, allora sì, il degrado è inevitabile, e lo è ovunque. Se toglie la movida (cosa che anche io, filosofo pro-movida, auspico, così da spostarla dove non da noia a nessuno) comunque la "Lucca bene" non tornerà: oggi le persone disposte a spendere quei soldi, i soldi di quel tipo di ceto sociale, sono tre, dieci volte, MENO numerosi che in passato. L'epoca della "-inserisci nome città- bene" è finita: oggi si torna a vivere coi genitori, o non ci se ne va proprio. Oggi si arriva a fine mese solo se anche il partner lavora (e poveri a voi se volete figli). Oggi c'è solo la birra comprata al supermercato e bevuta sulla panchina con gli amici come svago economicamente alla nostra portata. Io non ho vizi, e lavoro full time straordinari compresi, e arrivo a fine mese, ma non metto nulla da parte. Il mondo è così. La Lucca "Milano Centro" non tornerà mai più, è un'epoca finita, il mondo va verso pochi ultra-miliardari e tutti gli altri acqua di rubinetto e pastasciutta all'olio. Quindi sì, togliamo la movida dal Centro, ma non si stupisca se dopo esso morirà del tutto.

Anonimo - 30/01/2024 19:55

premesso che i vigilantes li devono pagare i gestori dei barini non i cittadini , questo ‘‘esperimento’’ già fatto in altre città non ha prodotto nessun beneficio, solo costi. Occorrerebbe spostare fuori dal centro tutte le attività che causano caos e degrado, riportare quelle che oggi non esistono più come alimentari , macellerie ,negozi con prodotti di pregio ,eliminare totalmente quelli di cianfrusaglie , dimezzare l’ occupazione del suolo pubblico,basta con questa invasione di tavoli, sedie ,ombrelloni ,lavagne,cartelli con menu’ esposti per strada e nelle piazze e liberare i marciapiedi . Basta il centro luna park con una pletora di accattoni, di mendicanti e pseudo artisti di strada che ci impongono da anni la solita musica a tutto volume. Dobbiamo porci in uno stato di allarme ,il centro storico si fonda su buonismo, ipocrisia ,indifferenza, totale mancanza di regole e controlli terreno fertile per le orde di incivili che invadono e lo devastano ,ovviamente la polizia municipale sempre assente ,abbiamo solo una pattuglia ,rispondono. E’ necessario ripopolare il centro storico e ridurre il turismo mordi e fuggi che sulla panchina mangia il panino portato da casa .Una città, un tempo funzionale e florida , caduta in rovina e si ammalora, un centro storico caratterizzato da fenomeni come spopolamento e elevati livelli di inquinamento acustico .Le amministrazioni cambiano ma nulla cambia anzi no, cambia, in peggio .

Anonimo - 30/01/2024 15:40

Sì occorrerebbe spostare tutto fuori dal Centro

anonimo - 29/01/2024 20:24

Il carnevale dura qualche giorno, qui si parla di movida che dura tutte le notti da anni senza regole e senza controlli.
I vigilantes che li paghino gli esercenti.

anonimo - 29/01/2024 10:30

Nella Lucca del 1700 tutto era ordinato e pulito, ma il carnevale era un gran festone caotico e il bargello (la polizia), nelle giornate di carnevale, sanzionava solo i comportamenti più gravi e non certo il briao che strepitava sotto le finestre di qualche casino!

Anonimo - 28/01/2024 23:41

Si dimentica , come sempre, che ci sono anziani malati ,persone che si alzano presto per andare a lavorare , ragazzi che vanno a scuola e studiano ,tanti residenti a cui viene negato il diritto alla quiete ,al riposo e di vivere nelle proprie abitazioni in tranquillità ,costretti a difendersi dal degrado e dall' inciviltà e dalle Amministrazioni che consentono tutto senza far rispettare leggi e regolamenti . Questo e’ caos ! Questa e’ anarchia !

Anonimo - 28/01/2024 21:05

Io mi ispiro agli studi che ho fatto a Psicologia sul Carnevale medioevale. Il ritorno all'uomo-animale ma non all'uomo-bruto, quindi separando l'istinto al divertimento giovanile dall'istinto alla crudeltà e alla distruzione. Se si sbaglia le dosi del caos ci si abitua al disordine e viene fuori una sensazione di brutalità e disagio (studiatevi, se volete, l'esperimento del "Finestrino Rotto"), riattivando l'uomo-bruto (sporco e rozzamente distruttivo), quindi la dimensione carnevalesca va dosata cum grano salis, MAI grandi dosi di caos. Piccole dosi di caos diminuiscono la "scopa su per il culo" la quale, in dosi eccessive, censura l'allegria rendendoci prima dei repressi e infine dei collerici intolleranti, persone nelle quali paradossalmente si riattualizza l'uomo-bruto, poiché chi è troppo severo mortifica e distrugge e basta, sulla falsariga dell'uomo-bruto.

Sulle dosi giuste io non ho la più pallida idea di quali siano, nessuno lo sa, sarà un argomento su cui si dialogherà o litigherà per i secoli dei secoli, ma se i sabati sera trascorrono a Lucca da un decennio con pochissime (una l'anno) scazzottate, e senza MAI stupri, furti o omicidi, MAI, e il peggio che accade è un po' di rumore e di pisciate nei vicoli, io penso che sia passabile.

NATURALMENTE capisco che i residenti non siano d'accordo, infatti io propongo da una vita di proibire la movida in città e spostarla al Foro Boario o in altri luoghi lontani dalle case, dove per tacito accordo o addirittura per delibera legale la polizia non metta piede e il popolo della movida possa scatenarsi senza dar noia a nessuno.

Per ora voi abitanti del Centro siete i martiri di una cosa (la movida) sgradevole per voi ma indispensabile alla salute mentale della maggior parte della Razza Umana, speriamo che col tempo si inventino soluzioni più astute e accorte e ben organizzate.

Anonimo - 28/01/2024 19:36

A me sembra che le feste orgiastiche esistano da seimila anni e divertano ogni giovane e buona percentuale degli adulti.

anonimo - 28/01/2024 19:18

....il caos (a piccole dosi) fa solo bene, e finché non si esagera (stabilisci tu quale è il limite?), a mio dire è meglio il caos dell' ordine. Ma che cazzo dici? Hai caos e disordine nella tua testa, cercati un bravo medico .

anonimo - 28/01/2024 11:49

Il divertimento non è sinonimo di caos neppure due ore a settimana, se ti vuoi svogare fallo sotto le tue finestre

anonimo - 28/01/2024 11:40

Sei un genio. Sono sinceramente esploso a ridere. Una sola modifica proporrei: quando vado alla Luminara a Pisa prendo un giorno di ferie e ci faccio mattina, posso garantirti che entro due-tre ore le tonnellate di bicchieri/bottiglie/preservativi sono stati succhiati via dai camioncini della nettezza urbana, le strade lavate, e sporcizia e cattivi odori sono solo un ricordo. Alle otto-nove di mattina la città è di nuovo linda. Perciò se vogliamo fare un vero movida-pride, occorre sospendere tutte le leggi come avveniva durante il Carnevale nei secoli addietro, lasciando solo in auge quelle che DAVVERO sanciscono il vivere civile, ossia proibire violenze (fisiche, sessuali, vandaliche), furti (rapina e frode), e droghe pesanti, mentre tutto il resto è qualcosa che una notte ogni tanto si può sopportare. Il divertimento è, assieme alla Cultura e all'Altruismo, uno degli scopi fondamentali della vita, e non può esserci divertimenti senza la liberazione del caos primordiale. Il MALE va proibito, il caos (a piccole dosi) fa solo bene, e finché non si esagera, a mio dire è meglio il caos dell'ordine. Nel caos ho sempre saputo destreggiarmi tra sopportare, schivare, non fare torti, perdonare quelli subìti, non farmi nemici: l'ordine mi uccide e mi soffoca.

Anonimo - 28/01/2024 02:11

Infatti, in quanto non ipocrita e avallatore io per primo della movida, mi astenevo dal lamentarmi e sopportavo/rimediavo. Il vivere civile non è soffocare il divertimento: si paga le tasse e si lavora, due sere a settimana è lecito sfogarsi.

Anonimo - 28/01/2024 02:01

Il 27 maggio 2024 è indetto a Lucca il primo porn pissing cagata international pride!! Una specie di Woodstock delle emissioni corporali libere. Convergeranno sulla città almeno diecimila (siamo solo al primo anno!!) esagitati con gli sfinteri carichi, la vescica in fiamme e appetiti sessuali smodati ed irrefrenabili!!! per 24 ore tr.......nno ovunque e faranno anche tutto il resto. Nella zona di Piazza Santa maria è prevista anche la prima edizione del campionato lucchese di reciuta a sprucchio, riservato a briai dall'agitassion di stombaco facile. Sarà grandioso! Gli organizzatori aderiscono alla rete internazionale contro l'inquinamento, per cui solo le emissioni naturali e biologiche potranno essere depositate ovunque, mentre bicchieri, bottiglie, preservativi, ecc. dovranno essere conferiti negli appositi contenitori.

Anonimo - 27/01/2024 01:42

Non abiti in centro e pensi di essere un ganzo ,ignori la violazione di ogni norma del vivere civile,
metti i doppi vetri , tappi nelle orecchie e pulisci le pisciate de briai , sei un ganzo, hanno più diritti in galera. Grazie a gente come te questo andazzo si è consolidato , è passato il principio che è un dovere e un diritto fare casino ,ubriacarsi e urinare dove capita ,arriveremo a un caos impossibile da gestire, hai voglia di mettere steward. Bravo ,paga le tasse e gli steward.Intanto pulisci.

Anonimo - 26/01/2024 16:42

Esperienza già vissuta. Doppi vetri e tappi nelle orecchie, e la mattina tubo dell'acqua per lavare via le pisciate. Sennò non mi arrogherei il diritto di parlare.

anonimo - 26/01/2024 13:26

Ti auguro con tutto il cuore che aprano qualche barino sotto le finestre di casa tua, vedrai ti passa la voglia di fare discorsi a biscaro

Anonimo - 25/01/2024 21:01

Lei ha detto parole sante: IL CRIMINE!!! Non "...du' briai che parlin tra loro o du' arapati che trombin in un cantone...". Grazie. C'è ancora gente a Lucca che capisce che le Forze dell'Ordine hanno altro da fare che opprimere chi si diverte, servono a fermare i MALVAGI, non i birbanti!

anonimo - 25/01/2024 18:20

È strano che l' opposizione non si sia ancora espressa su l' inutile sperpero di 81.000 euro dei cittadini .

anonimo - 25/01/2024 11:50

Se tutto chiudesse a mezzanotte nessuno si potrebbe più divertire. Anche lo svago è un bisogno sano e un diritto.

Anonimo - 25/01/2024 02:50

E' già proibito tenere aperti i locali dopo le 00.30. Di norma i barini chiudono puntualmente. Semmai sono i clienti che restano lì per un'oretta a socializzare un po' su di giri per via delle bevute fatte. Vi va male anche perché non ci son più i freddi di una volta. Ai miei tempi, se non avevi trovato esca (non so se mi spiego) o andavi a casa o cercavi un locale da ballo. Stare appoggiati a un muro a parlar del più e del meno a due o tre gradi sotto zero, dopo una ventina di minuti, stancava assai!

Anonimo - 25/01/2024 01:58

Polizia e Carabinieri servono prevenire e reprimere il crimine, nonché a tutelare l'ordine pubblico se succede qualcosa di grave. Ovviamente PS e CC non possono inseguire du' briai che parlin tra loro o du' arapati che trombin in un cantone. Intervengono solo nei casi più gravi. I vigili? I vigili, come noto, servono a nulla, per cui andrebbe loro impartito un corso pratico di agricoltura e andrebbero licenziati tutti abolendo il corpo della polizia municipale. Sarebbe un bel risparmio di soldi!

Anonimo - 25/01/2024 01:54

Lei sa chi c'è dietro al vice sindaco Mario? Per molti il vero sindaco è Barsanti....
Lei lo sa chi c'è dietro l'italo americano capannorotto Santini?
Lei lo sa che ruolo hanno avuto e hanno i localini e i negozi del CENTRO di Lucca per questa giunta e per i suoi sostenitori-collaboratori?
Domande retoriche.

Anonimo - 24/01/2024 21:57

Il sindaco viste tutte queste lamentele da parte di cittadini dovuti al casino della movida, non può fare un emendamento che proibisca a questi scellerati della notte che dopo la mezzanotte sia proibito tenere aperto questi baretti e in particolare proibiti gli schiamazzi di questi esseri alieni che vivono nelle ore notturne.La maggior parte della gente al mattino deve lavorare e quindi la notte riposare. Ma c'è un po' di comprendonio nelle testoline dei politici?

Anoniml - 24/01/2024 18:13

Polizia, carabinieri, vigili ma a cosa servono ? Me lo sto domandando da tempo se mi potete dare una risposta sarei ben lieto finalmente di capire che ruolo svolgono e che utilità danno alla popolazione.

Anonimo - 24/01/2024 18:07

Se la movida disturba invito i cittadini che abitano in quelle zone di rovesciare vasi di piscio in testa ai disturbatori ve lo garantisco funziona!

Anonimo - 24/01/2024 13:21

No, non fa ridere: ma nei momenti di festa tutte le regole andrebbero abolite eccetto quelle contro furti, danneggiamenti e violenze (spina dorsale della civiltà). Il decoro vale già 24/7 ma dalle 23 di venerdì notte alle 4 di sabato mattina, e idem tra sabato notte e domenica mattina, sono 10 ore su 168 settimanali, si può sopportare un po' di caos...

Anonimo - 23/01/2024 00:18

Concordo con coloro che affermano che la vigilanza e le sanzioni vadano gestite dalle Forze dell'ordine.
Vorrei sapere,considerato che esiste una folta schiera di proprietari di cani che non ne raccolgono le deiezioni, quante mille sono state elevate.
Direi nessuna, visto le condizioni in cui versano le strade ,specie vicino ai condomini.

Valentina - 22/01/2024 13:47

Il 'livello' è il medesimo di quello del 'vigile di quartiere'.
Ma ancora oggi 2023, non avete imparato a conoscerli?!
Sto sbellicandomi!
Ohi ohi, l'ernia!

... - 22/01/2024 12:21

Concordo su tutto, e a proposito del progetto Marevivo va ricordato che i mozziconi di sigaretta dispersi nell'ambiente inquinano , inoltre è in vigore un'ordinanza il quale vieta di gettare per terra mozziconi di sigaretta sanzionabile con ammenda di €30. A qualcuno risulta che la municipale ha sanzionato chi non rispetta questa regola? Penso proprio di no, allora per cosa si fanno le ordinanze se poi non vengono rispettate e perché paghiamo la municipale, che non si vede mai per fare controlli e fare rispettare le regole e ora paghiamo pure gli steward , perché questo sperpero?

anonimo - 22/01/2024 11:00

Vogliamo anche parlare dell'inquinamento ambientale quando 200 ,300 persone oltre che con il bicchiere in mano fumano? Chi abita sopra gli esercizi è costretto a tenere costantemente finestre chiuse affinché il fumo non impesti le stanze e spendere tanti soldi per cercare di rendere vivibile la propria abitazione,ma il comune di Lucca non aveva aderito al progetto con Marevivo affinché i resti delle sigarette non fossero dispersi in terra? Che pagliacciate le presentazioni di questi progetti con tanto di foto sui giornali. Venite la mattina a vedere in che condizioni è la strada principale di Lucca fra sigarette,bicchieri ,bottiglie ,vomiti ecc...Vergogna !

Anonimo - 21/01/2024 21:39

Quale forza dell'ordine ha chiamato? Lo possiamo sapere?

Anonimo - 21/01/2024 21:20

Non servono a nulla, per cui possono tornare a vangare e i soldi verranno risparmiati.

Anonimo - 21/01/2024 21:18

Gli steward dovrebbero avere il compito di monitorare il rispetto delle regole informando e sensibilizzando tutte le persone che frequentano locali e spazi pubblici al rispetto dei limiti acustici, all’osservanza delle norme sulle bevande alcoliche e ai pericoli derivanti dall’abuso, promuoveranno comportamenti consoni al rispetto dei luoghi, della convivenza e del decoro urbano.
È vero che come barzelletta fa ridere?

Anonimo - 21/01/2024 21:09

Come mai in Corso Garibaldi e in Piazza San michele ieri notte non c 'erano steward?

Anonimo - 21/01/2024 21:01

Come mai in Corso Garibaldi e in Piazza San Michele ieri sera non c'erano steward ?

Anonimo - 21/01/2024 20:59

Senza fare polemica o attirare gente becera e ignorante. Chiedo alle persone intelligenti che hanno votato Pardini, Santini e soci, ma siete ancora convinti della vostra scelta? Non dico che avreste votato Raspini, ma un ben non voto non sarebbe stato meno umiliante? Veramente è difficile tenere il conto delle figurette, dell'incapacità, del pressapochismo visto in questo anno! Se poi a voi le festine e le pagliacciate come il carnevale sono iniziative di qualità e che dimostrano capacità nell'amministrare Lucca, allora rimane solo da arrendersi!

Anonimo - 21/01/2024 20:15

Più importante il diritto alla maleducazione e al casino o quello alla quiete pubblica e al riposo? Facilissimo: il diritto al casino! Ma tranquilli non durerà a lungo. Io credo che i vigilantes antimovida alla lunga infastidiranno i movidari che smetteranno di ammucchiarsi in quei locali.

Anonimo - 21/01/2024 20:11

81000 spesi a fini elettorali...

Per mantenere l'ordine abbiamo già le forze dell'ordine che però sono completamente assenti ad ogni chiamata...
Avendoli chiamati un venerdì sera dopo la mezzanotte per forte baccano a porta dei borghi, mi è stato risposto "ma è venerdì sera, è normale..."
Ma dove vogliamo andare?!
Il progetto dei vigilantes è solo un grande palliativo a spese dei cittadini

anonimo - 21/01/2024 19:48

https://www.facebook.com/AdoroilGenio/
ADORO IL GENIO - IL PRIMO ITALIANO

Video calzante come un guanto!

.... - 21/01/2024 15:51

paghino i barini che causano il problema. Se ho un bar a S.Alessio perché devo pagare?

anonimo - 21/01/2024 15:25

Concordo pienamente, che siano gli esercenti a pagarli perche' loro con queste movide, che non rispettano il regolamento di polizia urbana, ci fanno un sacco di soldi.
Poi non vedo perche' solo al centro.
In periferia ci sono altri bar che si trasformano in discoteca, dove gia' ci sarebbe da verificare se hanno i requisiti, fosse solo in termini di sicurezza ed igiene, ed anche qui finite le danze dopo le tre di notte i soliti imbecilli stazionano, litigano, parlano ad alta voce, anche perche' rinco...iti dalla musica ad alto volume ascoltata fino a pochi minuti prima.
Se non si comincia a multare , perche' solo mettendo le mani in tasca capiscono, non si risolvera' mai niente.

Anonimo - 21/01/2024 15:22

Concordo e sottoscrivo tutto. Chi non è residente non può sapere e capire quali e quanti disagi , ingiustizie e degrado deve subire . Gli steward non hanno nessuna autorità, 81.000 euro pagati dai cittadini per fare niente. Provvedimenti eccezionali la cui efficacia è pari a zero. Questo l' aspetto della solita ipocrisia di chi amministra che vuole far credere che si fa qualcosa .

anonimo - 21/01/2024 15:18

Gli altri post della sezione

Vespasiani a Lucca

Leggo che a Lucca è arriv ...

Pretese = raglio

Il comune è sempre pronto ...

Doppia Linea continua

Viale Europa . Doppia Line ...

S. Michele VERGOGNA

Cosa aspettiamo che crolli ...