• 2 commenti
  • 25/11/2023 15:16

Dedicata a Giulia Per dire basta alla violenza sulle donne Di Antonella Berti

Dedicata a Giulia. Per dire basta alla violenza sulle donne Giulia, ventidue anni, tanti sogni da realizzare, ma il tuo cammino interrotto, senza possibilità di tornare. Sorridente abbracciata a un albero che dolcezza emani, mi scende una lacrima pensare che non avrai un domani. Mamme, vi imploro, educate i vostri figli maschi all'amore, e al rispetto per le donne affinché finisca questo terrore. Le tue ali spezzate Giulia, non possono più volare, ma la tua storia, la tua forza, ci deve spinge a lottare.

I commenti

Io vivevo a Ponte a Moriano e con gli amici si andava molto in giro e sarebbe lunga da esporre e con noi erano anche le ragazze, non esisteva il telefonino, ma oggi caro anonimo solo per portarti un esempio dove vai vai ma la maggioranza dei genitori quando sono in pizzeria con i figli piccoli passano la serata col telefonino e non vedi un dialogo fra loro e anche i bambini fanno come i genitori, è da qua che parte l educazione, perché il telefonino fa male anche alla testa dei bambini. Qui chiudo, ma sarebbe lunga. Solo un esempio noi vivevamo in fiume già da piccoli e eravamo responsabili Dell altezza Dell acqua, mandaceli ora è vedrai quanti ne affoga!!!! Ciao

Bandini Cleto - 21/02/2024 14:41

Ma cosa c'entrano mamme, papà, nonni e nonne!!! Ma veramente ci credete?!?!? Ma ve lo ricordate Voi com'eravate tra i 12 e i 20 anni??? Quando andavate a giro con fidanzati o fidanzate vi comportavate in base agli insegnamenti di mamma? A me pare che le cose siano un po' più complesse.

Anonimo - 26/11/2023 01:53

Gli altri post della sezione

Pomeriggio letterario

Domenica prossima, 25 febb ...